CONCORSO COMUNITA' EUROPEA 2014 PER GIOVANI CANTANTI LIRICI - 68a EDIZIONE


Premio Speciale "Cesare Valletti" 2014 di € 8.000,00

scarica il modulo di domanda ( download )

Presidente della Giuria:
JUNE ANDERSON

 

ISTITUZIONE
TEATRO LIRICO SPERIMENTALE

DI SPOLETO

"A. BELLI”



Presidente
CARLO BELLI
Vice Presidente
MARIA CHIARA ROSSI PROFILI

Direttore Generale

 

Direttore Artistico

CLAUDIO LEPORE

 

 

MICHELANGELO ZURLETTI



IL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE
DI SPOLETO “A. BELLI”

d'intesa con
IL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA
e in collaborazione con
IL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA
IL TEATRO DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
con il patrocinio della
COMMISSIONE EUROPEA

bandisce il
CONCORSO COMUNITA' EUROPEA 2014 PER GIOVANI CANTANTI LIRICI - 68a EDIZIONE
Presidente della Giuria
JUNE ANDERSON



MODALITA', DOMANDA


ART. 1
Potranno partecipare al Concorso giovani che alla data del1 gennaio 2014 non abbiano compiuto 32 anni se soprani e tenori, 34 anni se mezzosoprani, contralti, baritoni e bassi, e che siano cittadini dei Paesi dell’Unione Europea, o dei Paesi membri dell’EFTA: - Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, oppure cittadini dei Paesi candidati all'accesso all’Unione Europea: - Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Islanda, Montenegro, Serbia, Turchia, e dei Paesi potenziali candidati: - Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo (in base alla Risoluzione n. 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite),

come da documenti ufficiali dell’Unione Europea e della Commissione Europea (al 23/10/2013) riguardanti le adesioni dei Paesi candidati e potenziali candidati.

ART. 2
La domanda di partecipazione, redatta in carta libera utilizzando il modulo di ammissione allegato, dovrà essere inviata a: Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “Adriano Belli” - Piazza G. Bovio, 1 - 06049 Spoleto (PG).
Nella domanda il concorrente dovrà precisare il nome, il cognome, l'indirizzo, il registro della voce e la cittadinanza.  La domanda dovrà essere corredata dai seguenti documenti:
a) Fotocopia del passaporto o carta di identità valida per l’espatrio;
b) Fotocopia del certificato rilasciato da un Conservatorio, Liceo o Scuola musicale attestante gli studi compiuti.  Qualora gli studi siano stati compiuti presso una Scuola musicale privata o insegnante privato, il Direttore o l'insegnante, sotto la propria responsabilità, dovranno rilasciare dichiarazione di maturità e idoneità dell'allievo;
c) Dichiarazione del concorrente - sotto la sua piena responsabilità - di non aver mai partecipato, in ruoli principali, a stagioni liriche presso importanti Teatri d’Opera;
d) Dichiarazione del concorrente degli eventuali studi compiuti nel campo della cultura generale e della professione o mestieri esercitati;
e) Autorizzazione, ai sensi del D. Lgs. 196 del 30/06/2003, al trattamento dei propri dati personali forniti per la partecipazione al concorso da parte dell’Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”, limitatamente alle finalità di gestione del concorso medesimo. (Il titolare del trattamento dei dati è l’Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”);
f) Ricevuta di vaglia postale di Euro 52,00 da inviarsi, quale  tassa di ammissione al Concorso, intestato a:  Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” - Piazza G. Bovio, 1 - 06049 Spoleto (PG); oppure ricevuta di bonifico bancario di Euro 52,00 effettuato a favore di: Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” presso Casse di Risparmio dell’Umbria Spa - Sportello di Spoleto (PG) - Piazza Mentana – IBAN IT94 E063 1521 8500 00001009103, causale “Tassa di ammissione al Concorso di Canto”;
g) N.1 fotografia formato tessera; n.1 fotografia a figura intera.

IL TERMINE di presentazione delle domande scade improrogabilmente mercoledì 12 febbraio 2014.

I candidati dovranno presentarsi alle prove di selezione muniti di un documento valido di identità con fotografia comprovante la cittadinanza come da art. 1.

ART. 3
L'Istituzione:
a) non terrà conto delle domande prive della completa documentazione di cui al precedente art. 2, né di quelle che
non risultino essere state spedite entro il suddetto improrogabile termine del 12 febbraio 2014. A tal fine farà fede la data del timbro postale;
b) si riserva la facoltà di chiedere conferma della autenticità dei certificati ed accertarsi della veridicità delle dichiarazioni.

ART. 4
La tassa di ammissione non sarà rimborsabile in alcun caso.

ART. 5
Le audizioni avranno luogo presso il Teatro Nuovo di Spoleto dal 26 febbraio al 1 marzo 2014. Tutti i concorrenti dovranno essere presenti il giorno mercoledì 26 febbraio 2014 alle ore 9,30 al Teatro Nuovo di Spoleto, senza avviso di convocazione. L’ordine di chiamata alle prove sarà stabilito mediante sorteggio che si effettuerà alle ore 11,00 del giorno 26 febbraio 2014 sempre al Teatro Nuovo di Spoleto.

Nessun rimborso spese di viaggio o di permanenza sarà corrisposto ai concorrenti.

 

COMMISSIONE GIUDICATRICE
PROVE D'ESAME

ART. 6
La Commissione Giudicatrice, nominata dall'Istituzione e approvata dalla Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo della Repubblica Italiana, sarà composta dai seguenti membri:
a) il Direttore Didattico - Artistico dell’Istituzione o altro esperto nominato dall’Istituzione;
b) esperti scelti tra cantanti, docenti di canto, direttori artistici dei maggiori teatri lirici, critici musicali, musicologi, organizzatori musicali e teatrali. Potrà essere invitato a partecipare, inoltre, quale osservatore un rappresentante della Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo della Repubblica Italiana.

ART. 7
Le prove del concorso si articolano in tre fasi:
prima prova - Eliminatoria: il concorrente dovrà presentare due brani - a sua scelta - tratti da opere liriche di repertorio. Saranno ammessi alla seconda prova - Semifinale - i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 6/10 nella prima prova.
Seconda prova - Semifinale: il concorrente dovrà presentare altri tre brani di opere - a sua scelta - tratti da opere liriche di repertorio esclusi quelli compresi nell’opera di cui alla successiva lettera b).
Saranno ammessi alla Terza prova - Finale - i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 7,50/10.
Terza prova - Finale: il concorrente dovrà:
a) eseguire a scelta della Commissione alcuni brani già presentati nelle prove precedenti;
b) dimostrare di conoscere compiutamente un’opera lirica, di essere in grado di eseguirne qualsiasi brano (recitativi ed “insieme” compresi), di conoscerne epoca, natura, autore, di illustrare le caratteristiche essenziali dei personaggi. Per la prima e la seconda prova la Commissione deciderà se ascoltare il programma per intero o parzialmente.
c) Colloquio motivazionale.

Saranno dichiarati vincitori i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 8/10.

ART. 8
Pianisti accompagnatori saranno messi a disposizione dei concorrenti, i quali però potranno farsi accompagnare, a loro spese, da un pianista di loro fiducia.

ART. 9
La Commissione Giudicatrice, regolarmente costituita con la presenza della maggioranza dei suoi membri, formulerà la graduatoria e dichiarerà vincitori quei candidati che avranno conseguito la media non inferiore a 8/10. La Commissione Giudicatrice avrà facoltà di dichiarare “idonei” quei candidati che riterrà possano essere utilizzati ai sensi dell’art. 15.

ART. 10
Premio speciale “Cesare Valletti” 2014
a) È istituito il Premio Speciale “Cesare Valletti” dell’ammontare complessivo di Euro 8.000,00 (ottomila/00) conferito dalla Sig.ra Nicoletta Braibanti Valletti a favore del tenore vincitore del Concorso che avrà ottenuto il punteggio più alto.
b) Qualora nessun tenore risultasse tra i vincitori, il Premio verrà suddiviso tra i primi 3 cantanti vincitori del Concorso (indipendentemente dal registro vocale), in base al punteggio assegnato dalla Giuria, secondo le seguenti modalità:

1° Classificato, Euro 4.000,00 (quattromila/00)
2° Classificato, Euro 3.000,00 (tremila/00)
3° Classificato, Euro 1.000,00 (mille/00)

c) Il premio di cui al punto a) di Euro 8.000,00 verrà corrisposto in dieci borse di studio straordinarie di eguale importo (di Euro 800,00 lordi cadauna) in occasione dei Corsi di Avviamento al Debutto 2014 e 2015 (mesi da maggio a settembre), erogate proporzionalmente alla effettiva presenza alle lezioni programmate.
d) I premi di cui al punto b) verranno corrisposti con le seguenti modalità:
1° Classificato, Euro 4.000,00 (quattromila/00), n. 10 borse di studio straordinarie di eguale importo (di Euro 400,00 lordi cadauna), da corrispondere in occasione dei Corsi di Avviamento al Debutto 2014 e 2015 (da maggio a settembre), erogate proporzionalmente alla effettiva presenza alle lezioni programmate;
2° Classificato, Euro 3.000,00 (tremila/00), n. 10 borse di studio straordinarie di eguale importo (di Euro 300,00 lordi cadauna) da corrispondere in occasione dei Corsi di Avviamento al Debutto 2014 e 2015 (da maggio a settembre), erogate proporzionalmente alla effettiva presenza alle lezioni programmate;
3° Classificato, Euro 1.000,00 (mille/00), n. 4 borse di studio straordinarie di eguale importo (di Euro 250,00 lordi cadauna) da corrispondere in occasione dei Corsi di Avviamento al Debutto 2014 e 2015 (mesi di giugno e settembre), erogate proporzionalmente alla effettiva presenza alle lezioni programmate.


CORSO DI PREPARAZIONE
STAGIONE LIRICA DI PRESENTAZIONE

ART. 11
I vincitori frequenteranno il “Corso di preparazione” della durata di cinque mesi che si svolgerà nel 2014 nonché quello che si svolgerà nel 2015. Il Corso potrà inoltre comprendere anche viaggi di studio e perfezionamento in Italia e all’estero.
I programmi di studio del Corso comprenderanno: lezioni di teoria, recitazione, movimento scenico, canto, esercitazioni di gruppo e la preparazione di più opere liriche. Il Corso si svolgerà a Spoleto, presso il complesso di Villa Redenta, il Teatro del Complesso di San Nicolò, il Teatro Caio Melisso, il Teatro Nuovo e/o a Roma o in altra sede. I candidati ritenuti “idonei” potranno essere chiamati a frequentare il Corso di preparazione 2014 negli ultimi due mesi.

ART. 12
La frequenza al Corso di preparazione e la partecipazione alle attività didattiche connesse è obbligatoria e gratuita. A tutti gli allievi vincitori verrà inoltre corrisposta una borsa di studio mensile di Euro 850,00 lordi. Il diritto alla borsa di studio è condizionato alla costante e proficua frequenza del Corso di preparazione e alla partecipazione alla Stagione Lirica di presentazione. I vincitori dell’Edizione 2014 del Concorso percepiranno oltre a tale borsa anche quanto previsto dall’ Art. 10 del presente bando.

ART. 13
Per tutta la durata del Corso gli allievi non potranno assentarsi. L’Istituzione, sentito il parere del Direttore Didattico-Artistico, potrà eventualmente consentire brevi permessi agli allievi che avranno rivolto, per gravi motivi o dimostrate necessità, documentata istanza. In nessun caso gli allievi potranno assentarsi nel periodo delle prove per l’allestimento delle opere e delle recite.

ART. 14
Gli allievi vincitori dei Concorsi 2013 e 2014 che avranno frequentato il Corso, debutteranno nella 68ma Stagione Lirica di presentazione che l’Istituzione allestirà entro l’anno 2014. La partecipazione alle rappresentazioni, nei ruoli stabiliti dal Direttore Didattico-Artistico, è obbligatoria.
Gli allievi meritevoli o comunque quelli scelti dalla Direzione Didattico-Artistica parteciperanno, se allestita, anche alla Stagione Lirica Regionale dell’Umbria con recite nelle maggiori città della Regione (Perugia, Assisi, Todi, ecc.). Sono infine possibili produzioni in collaborazione con i maggiori Teatri italiani tra cui il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Comunale di Bologna e l’Arena Sferisterio di Macerata.

ART. 15
L'Istituzione potrà utilizzare, nei ruoli che risulteranno scoperti nelle opere da rappresentare, gli elementi ritenuti “idonei” dalla Commissione Giudicatrice del presente Concorso, nonché elementi vincitori dei precedenti concorsi del Teatro Lirico Sperimentale, vincitori di altri concorsi sempre che possiedano la cittadinanza dell’Unione Europea o dei seguenti paesi: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia, Turchia, Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo, oppure elementi selezionati in apposite audizioni organizzate dal Teatro Lirico Sperimentale.

ART. 16
Per l’intero periodo del Corso di preparazione e della Stagione Lirica, i partecipanti si obbligano a dare la loro disponibilità per concerti, repliche delle opere, eventuali riprese televisive parziali o totali, registrazioni radiofoniche e discografiche, e per ogni altra iniziativa programmata dal Teatro Lirico Sperimentale in Italia e all’estero, senza ulteriori compensi. Tale attività didattica potrà essere programmata anche al di fuori del periodo di svolgimento del Corso di Avviamento al Debutto e della Stagione Lirica; in tal caso verrà corrisposta ai partecipanti una borsa di studio integrativa il cui importo sarà successivamente quantificato dalla Direzione.

ART. 17
La presentazione della domanda di ammissione al Concorso costituisce accettazione integrale di tutte le norme del presente bando ed obbligo quindi ad adempiere a tutto quanto nello stesso previsto.

ART. 18
Gli allievi colpevoli di gravi infrazioni, di scarsa applicazione e scarsa presenza saranno allontanati  con conseguente decadenza di ogni diritto e  beneficio.
Il mancato adempimento ai doveri di cui agli articoli  11, 12, 13, 14, 15, 16 e 17 fa decadere l’allievo dai diritti di cui  al presente bando; l’allievo, oltre ad essere tenuto al risarcimento dei danni, dovrà rimborsare le borse di studio e i premi eventualmente percepiti.

ART. 19
I provvedimenti dell'Istituzione, i giudizi e le decisioni della Commissione Giudicatrice sono inappellabili.

ART. 20
In caso di contestazione avrà valore il testo italiano. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Spoleto. Il presente bando di concorso è condizionato all’approvazione della Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo della Reppubblica Italiana.

 

scarica il modulo di domanda ( download )

Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto "A. Belli"
Piazza G. Bovio, 1 - 06049 Spoleto (PG)
Tel. +39 0743 221645/ 0743 220440 - Fax +39 0743 222930
Internet: www.tls-belli.it - E-Mail:
teatrolirico@tls-belli.it

 

COME SI ARRIVA A SPOLETO


COLLEGAMENTI AUTOMOBILISTICI

Da Roma - Autostrada A1 per Orte;

Raccordo Autostradale per Terni - Spoleto.

Da Bologna: Autostrada A1 per Firenze - Valdichiana; S.S. N. 75 Bis; Raccordo Autostradale Valdichiana - Perugia;

S.S.N. 75 Perugia - Foligno; S.S. N. 3 Foligno - Spoleto.

Da Ancona: S.S. N. 76 per Gualdo Tadino; S.S. N. 3 Foligno - Spoleto.

 

COLLEGAMENTI FERROVIARI

Via Roma: Linea Roma – Ancona al Km. 141

Via Ancona: Linea Ancona – Roma al Km. 156

Via Bologna-Firenze: Linea Bologna – Firenze – Terontola – Foligno

 

COLLEGAMENTI AEREI

AEROPORTO INTERNAZIONALE DELL'UMBRIA - PERUGIA

"San Francesco d'Assisi"

Aereoporto Internazionale
Aeroporto "Leonardo Da Vinci" - Fiumicino (Roma)


 

OSPITALITA' A SPOLETO

 

Informazioni

SERVIZIO TURISTICO ASSOCIATO - IAT DI SPOLETO
Ufficio informazioni
Tel. +39 0743 218620 - 0743 218621
Fax +39 0743 218641