NEWS



COMUNICATO STAMPA - Docenti illustri per i primi due corsi che daranno il via nel 2015 all'attivita' formativa del Teatro Lirico Sperimentale

TEATRO LIRICO SPERIMENTALE DI SPOLETO “A. BELLI”

 

Comunicato Stampa

 

3 dicembre 2014

 

 

Docenti illustri per i primi due corsi che daranno il via nel 2015 all’attività formativa

del Teatro Lirico Sperimentale.

 

Il direttore Federico Maria Sardelli,  il baritono Claudio Desderi e

 il soprano Gemma Bertagnolli saranno a Spoleto per un Corso sul Canto Barocco.

Al via a gennaio il corso per Pianista Maestro Collaboratore Sostituto con Enza Ferrari, Marco Boemi e Raffaele Cortesi

 

 

Spoleto, 3 dicembre 2014. Fervono i preparativi per l’attività formativa organizzata dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” – Teatro Lirico dell’Umbria sempre pronto ad investire nella valorizzazione dei giovani in Umbria e non solo con cinque corsi di formazione, a partire dal mese di gennaio 2015, a titolo gratuito e riservati alle professionalità del mondo del teatro musicale, oltre al consueto Corso di Avviamento al Debutto riservato ai vincitori del Concorso Europeo di Canto.

 

Il primo corso che verrà a attivato a partire dal mese di gennaio 2015 sarà il Corso per Pianista Maestro Collaboratore Sostituto del Teatro Musicale. Giunto alla sua sedicesima  edizione, il corso mira a selezionare 10 allievi che si perfezioneranno a Spoleto e impareranno a ricoprire diversi ruoli quali quelli dell’assistente musicale o direttore musicale di palcoscenico, maestro collaboratore di sala, maestro collaboratore alle luci, ai sopratitoli e suggeritore.

 

Il percorso prevede la formazione in aula della durata complessiva di 350 ore e una fase di esperienza pratica di un mese (120 ore) . L’attività formativa si articolerà sull’acquisizione di elementi di Storia dell’Opera e del Teatro Musicale, elementi di Liederistica, applicazioni informatiche musicali e preparazione pianistica in funzione dell’acquisizione del repertorio operistico e liederistico più ampio possibile, lettura a prima vista, accompagnamento cantanti.

 

Gli allievi selezionati verranno guidati da docenti illustri e professionalità del mondo della musica quali la Sig.ra Enza Ferrari da 20 anni preparatrice a Spoleto dei giovani cantanti lirici e accompagnatrice al pianoforte dei più celebri cantanti tra cui Maria Callas e Giuseppe Di Stefano, nonché Rappresentante Italiano per le produzioni del repertorio italiano (nominata dal Teatro Real di Madrid nel 2002). Enza Ferrari tiene corsi di interpretazione sul repertorio italiano a Lisbona e dal 2010 collabora con la Cincinnati University (U.S.A.) e con il Festival di Curitiba (Brazil) e con radio e televisioni di Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna, Svizzera e Messico.

Il pianista e direttore Marco Boemi, anche lui docente storico dello Sperimentale e considerato uno dei massimi esperti di liederistica. Nel corso di più di 20 anni di carriera, Boemi ha lavorato con tre generazioni di grandi cantanti tra cui Luciano Pavarotti, Raina Kabaivanska, Mariella Devia, Sonia Ganassi,  Renato Bruson, Daniela Barcellona, Roberto De Candia, ecc…

La preparazione pianistica degli allievi sul repertorio operistico sarà completata da Raffaele Cortesi, docente presso il Conservatorio di Parma e docente presso masterclasses per diversi istituti prestigiosi quali l’Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, il Tokyo College of Music, l’Haydn Konservatorium di Eisenstadt e la Scuola dell’Opera Italiana di Bologna. Cortesi ha accompagnato in recital famosi cantanti, fra i quali: Raina Kabaivanska, Sonia Ganassi, Barbara Frittoli, Giuseppe Sabbatini, Renato Bruson, Leo Nucci, Michele Pertusi (con il quale ha inciso le liriche di Verdi) e ha collaborato con solisti quali Danilo Rossi, Simonide Braconi, Rino Vernizzi, Alberto Negroni.

Tra i docenti anche Marco Forgione, giovane pianiste e già maestro collaboratore presso il Teatro dell’Opera di Roma e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

 

Le domande per partecipare alle selezioni del Corso per Pianista Maestro Collaboratore Sostituto del Teatro Musicale devono essere redatte secondo le modalità indicate sul sito internet http://www.tls-belli.it/corsodiqualificazionemaestro2014.html e pervenire all’Istituzione lirica umbra entro e non oltre il 23 dicembre 2014.

 

Novità assoluta è il Corso per Cantante del Repertorio Operistico Barocco, Mozartiano e Rossiniano. Il corso, anche in questo caso interamente gratuito, nasce da un progetto generale di formazione e qualificazione professionale aggiornato sul repertorio in oggetto, non esistendo corsi specifici nei conservatori e negli istituti musicali pareggiati con lo scopo di formare un cantante lirico esperto nel repertorio vocale barocco, mozartiano e rossiniano capace di cantare non solo in formazioni cameristiche ma anche di ricoprire un ruolo centrale in un ensemble vocale specializzato.

Anche in questo caso, il percorso prevede una formazione in aula della durata complessiva di 320 ore e una fase di esperienza pratica di un mese (120 ore).  I moduli saranno incentrati sugli elementi di Storia del teatro musicale barocco, mozartiano e rossiniano e collegamenti e raccordi con altri autori fino all’acquisizione delle tecniche interpretative del repertorio.

 

Anche per questo corso la Direzione dello Sperimentale ha puntato su personaggi illustri del mondo della musica. Per la prima volta a Spoleto tre eccellenze del repertorio barocco: il direttore, compositore e flautista Federico Maria Sardelli, il baritono Claudio Desderi e il soprano Gemma Bertagnolli.

 

Fondatore nel 1984 dell'orchestra barocca Modo Antiquo con cui svolge attività concertistica in tutta Europa sia in veste di solista che di direttore, Federico Maria Sardelli è stato ospite delle maggiori sale da concerto d'Europa. È direttore ospite di numerose orchestre sinfoniche, tra cui il Maggio Musicale Fiorentino, il Gewandhausorchester di Lipsia, l'orchestra di Santa Cecilia di Roma, la Kammerakademie Potsdam, la Réal Filarmonia de Galicia, l'orchestra dell'Arena di Verona. Dal 2006 è principale direttore ospite dell'Orchestra Filarmonica di Torino. Ha al suo attivo più di quaranta incisioni discografiche, sempre in veste di direttore e di solista. La sua ricostruzione e prima incisione dei Concerti Grossi op. VI di Corelli con strumenti a fiato ha costituito un evento nel panorama della musica antica. Nel febbraio del 1997 ha ricevuto a New York, per il suo disco “Vivaldi, Concerti per molti Stromenti”, la nomination ai Grammy Awards, il massimo riconoscimento per l'attività discografica; nel 2000 una seconda nomination è giunta a premiare la sua ricostruzione dei “Concerti Grossi” di Corelli.

Le tecniche interpretative saranno approfondite con Claudio Desderi celebre baritono che nella sua carriera ha privilegiato i ruoli buffi, in particolare rossiniani, nel quadro tuttavia di un repertorio assai ampio che spazia dal barocco (con “Il Sant'Alessio” di S. Landi al Festival di Salisburgo, 1977) alla musica contemporanea (con “Per Massimiliano Robespierre” di G. Manzoni in prima assoluta nel 1975, e con “König Hirsch” di H. W. Henze nel 1976). Dal 1975 è attivo anche come direttore d'orchestra e dal 1987 come docente. E’ stato direttore artistico del Teatro Verdi di Pisa (1991-98) e del Teatro Regio di Torino (1999-2001).

 

Tra i docenti anche l’acclamato soprano Gemma Bertagnolli. Interprete mozartiana da sempre è impegnata nel repertorio antico e barocco approfondito da collaborazioni con i maggiori specialisti della prassi esecutiva dell’epoca quali Rinaldo Alessandrini, Fabio Biondi e Ottavio Dantone, Federico Maria Sardelli e Ton Koopman. Dal 2006 ha insegnato canto barocco  in diversi conservatori quali quelli delle città di Bolzano, Trento e Frosinone. Dal 2011 collabora come docente presso la Hochschule für Künste di Brema, tenendo seminari sulla vocalità italiana preclassica. Nel 2011 e 2012 ha insegnato canto ai corsi estivi di musica antica del Mozarteum a Salisburgo. Tiene periodicamente seminari presso Festival e Conservatori italiani. Dall'agosto 2013 insegna presso l'International Music Academy di Kusatsu (Giappone).Dal 2003, inoltre, è ambasciatrice UNICEF.

Gemma Bertagnolli è interprete tra l’altro del repertorio di Bach, Händel, Pergolesi e Vivaldi a Mendelssohn (II sinfonia),Beethoven (IX sinfonia) , Mahler (II e IV sinfonia) ed ha all’attivo diverse incisioni che l’hanno portata a vincere diversi riconoscimenti quali il Gramophone Award, Choc du Monde de la Musique, e le Timbre de Platine d’Opéra International.

 

Le domande per partecipare alle selezioni del Corso per Cantante del Repertorio Operistico Barocco, Mozartiano e Rossiniano devono essere redatte secondo le modalità indicate sul sito internet http://www.tls-belli.it/corsocantanterepertorio.html e pervenire all’Istituzione lirica umbra entro e non oltre l’8 gennaio 2014.

 

 

 

Con preghiera di massima diffusione.

 

Ufficio Stampa

Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”

Tel. 0743.221645

Fax 0743.222930

teatrolirico@tls-belli.it

www.tls-belli.it

 

 

 



Torna indietro