Eine Kleine Musik 2020 – Italia

Eine Kleine Musik 2020 – Italia

Eine Kleine

Presidente onorario Adriano Guarnieri
Direttore Artistico Michelangelo Zurletti

COMUNICATO STAMPA
29 luglio 2020

In collaborazione con il Comune di Spoleto

Eine Kleine Musik 2020 – italia

VIVA L’ITALIA!

Anteprima Stagione Lirica Sperimentale 2020
omaggio all’Italia

Al Teatro Caio Melisso di Spoleto nei giorni 7 e 8 agosto 2020 in scena
La gita in campagna di Mario Peragallo,
preceduta da uno spettacolo di Teatro Cabaret

Spoleto, 29 luglio 2020 – Si svolgerà a Spoleto al Teatro Caio Melisso la consueta kermesse musicale dedicata quest’anno all’Italia Eine Kleine Musik 2020 – Italia (lo scorso anno lo spettacolo è stato dedicato con successo alla Spagna con la messa in scena dell’opera El Retablo de Maese Pedro di Manuel De Falla). Anteprima della Stagione Lirica Sperimentale 2020, lo spettacolo, in scena nei giorni venerdì 7 agosto 2020 (ore 18.00) e sabato 8 agosto 2020 (ore 18.00 e ore 20.30), è organizzato in collaborazione con il Comune di Spoleto nell’ambito della manifestazione Spoleto d’Estate.

Nella prima parte Chiara Boccabella, soprano e Davide Finotti al pianoforte, eseguiranno una selezione di canzoni cabaret (Odio Roma, Giro a vuoto, Quella cosa in Lombardia, Macrì Teresa detta pazzia, Là sul parquet, Valzer della toppa) con testi di quattro tra i più noti scrittori e intellettuali del secondo dopoguerra italiano quali Mario Soldati, Fabio Mauri, Franco Fortini e Pier Paolo Pasolini con le musiche di Piero Umiliani, Tony Lenzi e Fiorenzo Carpi. I brani musicali saranno intervallati da testi di Ennio Flaiano interpretati dall’attore Giovanni Moschella e dall’attrice Bianca Maria D’Amato. Nella seconda parte dello spettacolo andrà in scena La gita in campagna di Mario Peragallo, con libretto di Alberto Moravia – ricavato dallo stesso Moravia dal suo racconto “Andare verso il popolo” e, solo in apparenza, di una semplicità disarmante -, mai rappresentata dal Teatro Lirico Sperimentale.

“La pièce si pone all’incrocio di tendenze neorealiste – rilevabili nell’ambientazione, che contrasta fortemente con l’estrazione snob dei due fidanzatini – grottesche (l’assurdità del rituale cui vengono sottoposti Mario e Ornella) e genericamente satiriche: l’involontario spogliarello è contrappuntato da marcati richiami al jazz, […] mentre il resto della scorrevole partitura si situa dalle parti di una ‘dodecafonia moderata’, a tratti orecchiabile (ritmi di valzer), che non ostacola minimamente l’intelligibilità delle parole; da notare anche […] qualche eco del Nino Rota più disinvolto. Dopo l’éclat della ‘prima’ scaligera, con scene di Guttuso e la direzione di Nino Sanzogno, La gita in campagna venne ripresa varie volte negli anni Cinquanta, a Colonia, Oldenburg, Brema e negli Stati Uniti, nonché all’Accademia filarmonica romana (con la regìa di Luigi Squarzina) e alla Rai di Milano, confermando il sostanziale interesse di un lavoro graffiante sì, ma in contrasto con l’‘impegno’ prescritto, forse con troppo rigore, in tante opere ad essa contemporanee” – Testo tratto dal Dizionario dell’Opera 2019 Baldini e Castoldi.

I cantanti del Teatro Lirico Sperimentale coinvolti nella produzione sono Giorgia Teodoro (Ornella), Andrea Vincenti (Mario), Magdalena Urbanowicz (Leonia), Alan Starovoitov (Alfredo), Silvia Alice Gianolla, Vittoria Magnarello, Yulia Merkudinova, (coro). Maestro preparatore ed esecutore al pianoforte Davide Finotti; la regia è curata da Giorgio Bongiovanni e dall’assistente alla regia Bianca Maria D’Amato, scene di Andrea Stanisci, luci di Eva Bruno.

I biglietti sono disponibili presso le rivendite Ticket Italia (a Spoleto Box 25-Piazza della Vittoria, 25) e presso il botteghino del Teatro Caio Melisso nei giorni 7 e 8 agosto 2020 dalle ore 16.00. Ingresso unico € 5.00 (esclusi i diritti di prevendita). Per informazioni: 3388562727.

Le attività del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” sono rese possibili grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Umbria, del Comune di Spoleto e della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e con la collaborazione della Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini.